Quali sono i mercati più attraenti?

Laura Oliva Interviste Leave a Comment

Quali sono le aree geografiche più interessanti in termini di opportunità di sviluppo commerciale e quelle in cui è più interessante produrre.

Abbiamo fatto questa domanda a imprenditori, CEO e CFO di aziende industriali italiane di diversi comparti.

L’inchiesta è stata promossa sia sul blog eKuota (www.ekuota.com) che sui principali social network (Linkedin, Facebook, Twitter).

In estrema sintesi la risposta emersa è: per vendere, vicino è meglio; ma per produrre, si va dove conviene. Vediamo perché.

Tabella 3 survey.001

Vendite

In termini di mercato di sbocco, l’Europa è ancora l’area più importante: rispettivamente Europa – Area Euro 48,5% ed Europa – Non Euro 51,5%.

Al secondo posto tra le aree di interesse l’Asia, con nell’ordine: Medio Oriente 51,5%, Estremo Oriente 36,4% e Asia Centrale 21,2%.

Il Sud America prevale dall’altra parte dell’Atlantico (39,4%), seguito a pari merito (18,2%) da Nord e Centro America. Stesso valore per l’Oceania (18,2%). Africa: Maghreb (18,2%), Sud (15,2%) e Continentale (9,1%).

Tabella 4 Dove produrre.001

Produzione

Alla domanda dove è più interessante produrre all’estero, prevalgono a pari merito Europa – Non Euro e Asia – Estremo Oriente (entrambe al 39,4%); seguite da Europa – Area Euro, Asia Centrale e Medio Oriente (tutti al 21,2%). Più distanziate America Centro/Sud (9,1%), Africa Continentale e Africa Sud, (entrambe al 6,1%) e Maghreb (3%).

Da notare l’assenza dell’America Nord tra le aree di possibile interesse per produrre.

Iscriviti a eKuota

eKuota aiuta le aziende a gestire i rischi finanziari: incassi e pagamenti in valute estere, acquisti di materie prime, tassi di interesse.
Iscriviti subito a eKuota
About the Author

Laura Oliva

Twitter

Partner e fondatrice di Ekuota. Laureata in economia aziendale presso l’Università L. Bocconi di Milano, ha una esperienza più che decennale sui mercati dei capitali. E’ stata Responsabile Debt Capital Markets nel gruppo Allianz, ha lavorato per banche d’affari italiane ed estere. Ha ricoperto di volta in volta, il ruolo di Global Product Specialist, di Responsabile della Strutturazione e del Collocamento di prodotti di Finanza Strutturata, di Responsabile della Sindacazione e di Analista di credito. Ha organizzato e realizzato finanziamenti ed emissioni obbligazionarie per i principali emittenti italiani, tra i quali: Exor, Pirelli, IFIL, Telecom Italia, ENI. E’ esperta di emissioni obbligazionarie e cartolarizzazioni e si occupa di analisi finanziaria e di mercati finanziari. Scrive di temi economici per quotidiani e riviste internazionali. E’ co-autrice del blog di Adviseonly (Consulenza finanziaria indipendente). Tre volte mamma, riminese purosangue felicemente trapiantata a Milano.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *