La performance dei prezzi dei derivati del petrolio

Staff Commodities Leave a Comment

Il Brent è stato il bene di consumo energetico che ha riportato la miglior performance. Ciò che ha permesso di riportare un aumento del 17.25% è stato principalmente il proseguo dell’accordo sui tagli alla produzione proposto dall’OPEC, a cui hanno aderito anche paesi partner come la Russia. L’output è stato infatti ridotto di 1.8 milioni di barili al giorno, e insieme al rischio geopolitico in Iran sta esercitando pressione sul prezzo, che al termine del 2017 era vicino ai $70 al barile.

L’etanolo e il gas naturale hanno riportato delle perdite, causate da un’industria dei biocarburanti che è entrata in fase di stallo per via della mancanza di normative a supporto dei biocombustibili nella competizione contro benzina e gasolio.

Il gas naturale è stato ulteriormente spinto al ribasso a causa della produzione Russa e Asiatica, oltre alla competizione sul gas naturale liquido.

prezzi petrolio etanolo gas naturale dal 2011 al 2017

Iscriviti a eKuota

eKuota aiuta le aziende a gestire i rischi finanziari: incassi e pagamenti in valute estere, acquisti di materie prime, tassi di interesse.
Iscriviti subito a eKuota
Gratis per 30 giorni
About the Author
Staff

Staff

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *