I collocamenti di FinCantieri e FinEco: il prezzo è giusto?

Staff IPO Leave a Comment

Il 2014 sarà l’anno d’oro dei collocamenti di aziende in borsa (le cosiddette “IPO” Initial Public Offering). Sul mercato italiano sono previste offerte ben superiori a 4 miliardi di euro. La settimana prossima si chiudono le sottoscrizioni relative a Fincantieri e Fineco. Ma l’interesse maggiore sarà quello che catturerà la maxi-offerta di collocamento di Poste Italiane che è previsto entro la fine dell’anno.

Fincantieri è il campione italiano della cantieristica navale civile e militare. L’azionista di riferimento è la Cassa depositi e prestiti che venderà parte della sua quota permettendo l’ingresso per l’80% a investitori istituzionali.

L’azienda ha una storia complessa che si intreccia con i trascorsi dell’evoluzione economica e industriale della Repubblica, ma ha anche interessi geograficamente diversificati.

Il prezzo di collocamento corrisponde a una valutazione compresa tra 1,4 e 1,8 miliardi di euro. Gli analisti di Evaluation considerano la valutazione a sconto rispetto ai principali concorrenti. Il multiplo prezzo/utile è compreso tra 17 e 21,9 rispetto a una media del campione di 24.

Fincantieri dati.001

Fineco Bank è la banca digitale di Unicredit che ne colloca il 30% riservandone ben il 90% ad investitori istituzionali. E’ una banca che ha circa un milione di clienti, e 2400 promotori finanziari, la terza rete di distribuzione italiana.

Il prezzo di collocamento equivale a valutare la banca tra 2,1 e 2,7 miliardi di euro. Secondo l’analisi di Evaluation il prezzo è superiore alle valutazioni di mercato dei principali concorrenti. Il multiplo Prezzo/Utile Normalizzato FinecoBank è compreso tra 20,5 e 25,8 rispetto a una media di 19,2 di un campione di società europee operanti nel settore del risparmio gestito come Banca Mediolanum e Azimut.

Senza titolo.001

Il prezzo che si forma sui mercati finanziari è la sintesi di valutazioni complesse di varia origine che non sempre corrispondono a un algoritmo riconosciuto.

I documenti di offerta (prospetti) pubblicati sul sito della Consob e sul sito dell’emittente contengono molte informazioni importanti da considerare prima dell’investimento.

Assolutamente da non perdere è la sezione che riguarda i Fattori di rischio (a pagina 585 del prospetto di Fineco e a pagina 71 del prospetto di Fincantieri).

Eccovi il link al sito di Consob per consultare i prospetti degli emittenti: clicca qui.

 

Iscriviti a eKuota

eKuota aiuta le aziende a gestire i rischi finanziari: incassi e pagamenti in valute estere, acquisti di materie prime, tassi di interesse.
Iscriviti subito a eKuota
Gratis per 30 giorni
About the Author
Staff

Staff

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *