Cina, la nuova legge a tutela dei consumatori

Marco Luraghi Paesi

La protezione dei consumatori è ora un tema importante per le vendite on-line ma anche off-line nella Repubblica Cinese.

A partire dal 15 Marzo il governo ha reso effettiva la nuova legge a tutela dei consumatori locali.

Rispetto alle norme varate negli ultimi 15 anni, questa nuova legislazione rapprensenta un passo in avanti significativo. I cambiamenti recenti che hanno interessato il mercato dei retailers e il boom degli acquisiti online, come per esempio Taobao, hanno giocato un ruolo chiave nel favorire questa nuova regolamentazione del mercato.

Le linee guida sono state definite con l’obiettivo di assicurare pratiche di consumo piu’ efficaci ed efficienti (Green Consumption).

Allo stesso tempo sono una tattica efficace che punta ad aumentare il gradimento a favore del nuovo governo. L’ attenzione da parte del popolo Cinese, ed in particolare della classe media urbana, su aspetti delicati quali inquinamento dell’aria, e piu’ in generale sul benessere della persona, ha influenzato molto la diffusione di queste nuove regole.

I cinque punti principali della legge:

 1. INCREMENTARE L’ONESTA’ SOCIALE

  • Le aziende devono prestare attenzione ad eticità e moralità proteggendo i diritti e gli interessi dei consumatori;
  • Le pratiche disoneste saranno registrate e rese pubbliche.

2. TUTELA DELLA PRIVACY E DELLE INFORMAZIONI PERSONALI

  • La raccolta e l’uso delle informazioni personali deve essere pre autorizzata;
  • La raccolta di queste informazioni deve essere in linea con i principi di legge e deve essere adottato un sistema per garantire l’integrita’ dei dati;
  • Nel caso in cui le informazioni dovessero essere divulgate a terzi, il consumaotre deve esserne messo al corrente e deve aver approvato questo metodo, altrimenti le informazioni non possono essere condivise.

3. INTENSIFICARE LE RESPONSABILITA’ DELLE IMPRESE NEL CASO DI BENI DIFETTOSI O NON CONFORMI

  • Le società che dovessero identificare difetti di produzione dei beni venduti sono tenute ad informare tempestivamente l’organo supervisore e i consumatori stessi qualora possibile;
  • Esse devono anche intraprendere azioni al fine di interrompere la vendita, ritirare dal mercato, distruggere, e fermare la produzione di prodotti non conformi.;
  • Devono sostenere i costi incorsi dal consumatore;
  • Qualora i prodotti e/o servizi non dovessero soddisfare i requisiti qualitativi, i consumatori hanno il diritto di richiedere la sostituzione o il rimborso nei sette giorni dalla data della ricevuta.

4. COMUNICAZIONI PER GLI INTERMEDIARI FINANZIARI

  • Le società che introducono nuove tipologie di servizi finanziari sono tenute ad informare i clienti e a dichiarare le informazioni necessarie alla valutazione del rischio;
  • Queste informazioni includono: indirizzo, contatti, quantita’ e qualita’ dei prodotti e/o servizi, prezzo o tariffa, scadenze e metodi di valutazione della performance, precauzioni per la segnanalazione di potenziali rischi, servizi post vendita, responsabilità civile, ecc..

5. ESTENSIONE DELLA RESPONSABILITA’ DELLE PIATTAFORME WEB

  • I consumatori possono rivalersi nei confronti delle piattaforme online che vendono per conto di terzi, nel caso in cui non fossero in grado di risalire al nome, indirizzo, contatti dei produttori. Dopo aver risarcito i propri clienti, queste piattaforme hanno il diritto di rivalersi nei confronti dei fornitori;
  • La piattaforma web e i produttori sono collettivamente responsabili nel momento in cui la piattaforma avesse avuto abbastanza informazioni per concludere che il prodotto potesse inferire i diritti del consumatore, e nonostante cio’ nessuna misura preventive fosse stata intrapresa.

In conclusione, di seguito i principali challenges e le opportunità che scaturiscono da quanto sopra.

Cina protezione consumatori.001

Cari lettori, vedete una minaccia o una opportunità?

 

Iscriviti a eKuota

eKuota aiuta le aziende a gestire i rischi finanziari: incassi e pagamenti in valute estere, acquisti di materie prime, tassi di interesse.
Iscriviti subito a eKuota
About the Author
Marco Luraghi

Marco Luraghi

Laureato in International Business Management presso l’Universita’ Carlo Cattaneo – LIUC di Castellanza, oggi vive e lavora a Shanghai come Financial Analyst. Si occupa di finanza aziendale e controllo di gestione e al tempo stesso non sta perdendo l’occasione di entrare in contatto con la cultura e lingua cinese. Tramite esperienze di lavoro in Canada, Italia e Cina e scambi culturali di studio presso Arizona State University, Marco si è continuamente inserito in esperienze internazionali in Europa e negli Stati Uniti. Riesce a fare con passione e voglia di apprendere quello che lo rende felice. Ha un fratello con cui condivide soprattutto un forte interesse per gli sport di squadra, gli piace uscire in compagnia e leggere articoli circs New Management Theories e Self-Leadership.

Related Posts